La Stella D'Oro - Barbara Risoli

Sinossi:Lei, tradita da Dio nel furore della guerra che incendia il Friuli.

Lui, che Dio non lo ha mai pregato, confuso nelle pieghe di un’ideologia emergente, vestito da rivoluzionario, in realtà principe spia.

Loro, in un incontro improbabile e una salvezza strisciante.

Sullo sfondo della Prima Guerra Mondiale e la Rivoluzione Russa, Maria e Fajzrahman vivono il cambiamento, ma a cambiare saranno loro e il destino muterà scelte e intenzioni.

Un amore grande che emerge dalla furia delle masse in rivolta.

 Autore:

Barbara Risoli è nata l’8 giugno 1969 a Monfalcone (GO), vive nella provincia di Udine. Amante degli animali e del mistero, scrive da sempre. Pubblica il suo primo romanzo L’ERRORE DI CRONOS nel 2006 senza avere troppa fortuna. Nel 2008 arriva finalista al Premio Zenone e vede pubblicato il romanzo breve di fantascienza LA STIRPE (Runde Taarn Edizioni). Segue la seconda edizione de L’ERRORE DI CRONOS (Runde Taarn Edizioni) che questa volta ottiene un buon riscontro dal pubblico amante del fantasy, anche se la narrazione è insolita e fuori dai canoni standard. Nel 2009 esce il seguito LA GRAZIA DEL FATO (0111 Edizioni) che ancora una volta appassiona i lettori con le avventure del re greco Dunamis e della figlia del futuro Zaira. Tuttavia, un altro genere trattato dall’autrice è il sentimentale storico ed esce nel 2009 con IL VELENO DEL CUORE, romance ambientato della Francia pre-rivoluzionaria del 1788, con protagonisti ancora una volta fuori dalle righe. Vince con questo romanzo il CONCORSO IL CLUB DEI LETTORI 2009 e lo presenta alla FIERA DEL LIBRO DI TORINO 2009. Ultima fatica è il sequel LA GIUSTIZIA DEL SANGUE, dove i protagonisti si ritrovano in piena Rivoluzione Francese nel tentativo impossibile di salvare la vita del piccolo Luigi XVII, il bambino martire della Rivoluzione, figlio del decapitato Luigi XVI e di Maria Antonietta. Documentato e frutto di accurate ricerche storiche, l’autrice mischia la realtà con la fantasia intessendo una trama neppure tanto impossibile.
A causa di due lutti familiari nel 2010, dopo tre anni di fermo pubblica in Formato Kindle su Amazon L’ONDA SCARLATTA di genere volutamente romance in ambientazione ancora un volta franco rivoluzionaria.
Attualmente è una scrittrice indipendente che si appoggia alla piattaforma Amazon con la ripubblicazione di tutti i suoi romanzi in seconda edizione.
Pubblicato recentemente LA STELLA D’ORO, trova la sua trama tra il Friuli della Prima Guerra Mondiale e la Rivoluzione Russa.

Link blog

    Un po’ per caso, mi sono imbattuta ne “La Stella d’oro” di Barbara Risoli. La bellissima copertina mi ha colpito subito, così ho letto la sinossi.
    “Sullo sfondo della Prima Guerra Mondiale e la Rivoluzione Russa, Maria e Fajzrahman vivono il cambiamento …”. I romance storici, in genere, mi piacciono parecchio, ma non avevo letto ancora nulla su questi due periodi storici particolari. Interessante. In particolare, ero attratta dal fatto che parte della storia si svolgesse in Friuli e che l’autrice fosse assolutamente italiana. Certo che il lui della situazione ha un nome davvero impronunciabile!
    Così ho iniziato a leggere. La storia mi ha coinvolta da subito, al punto tale che non riuscivo a staccare gli occhi dal tablet. Le pagine correvano veloci tra gli orrori della guerra in Italia, le vicende svizzere e gli ultimi sfarzi di Pietrogrado poco prima della Rivoluzione Russa. E su questo sfondo, oltre i due protagonisti e altri comprimari, si muovono dei personaggi realmente esistiti (Lenin e sua moglie Nadezda), tutti molto ben caratterizzati.
    Molto bella la storia d’amore tra Maria, una donna duramente colpita dalla guerra, e Fajzra, bellissimo, spia, principe siberiano, combattuto tra ideologia e amore. Insomma, una storia bella e intensa che mi ha trasmesso delle emozioni profonde e che consiglio a tutti di leggere.


    Tina - recensione su Amazon



    

    Che chiedere di più ad un romanzo storico se non di farci rivivere le atmosfere del tempo che descrivono? Questo romanzo ci riesce alla perfezione calandoci nel nordest primae durante la grande guerra per poi portarci in una Svizzera piena di contraddizioni (bellissima la descrizione della vita in casa Lenin) e in una Russia in pieno travaglio.

    In più i personaggi sono ottimamente caratterizzati, non solo i due protagonisti della vicenda ma anche i comprimari (In particolare la caratterizzazione di Lenin mi piace molto).

    Lo consiglio calorosamente a tutti.


    Diego Luci - recensione su Amazon

Etichette: , , ,